Censimento dei nibbi reali in Corsica nel 2020 e nel 2021

Giovane nibbio reale da poco involatosi

Nel 2020 gli ornitologi del CEN Corse hanno effettuato il censimento della popolazione nidificante di nibbio reale in Corsica e la stessa attività è in corso anche nella primavera 2021.

L'individuazione ed il monitoraggio dei nidi interessano due aree di riferimento e di importanza "storica" per la specie: la Valle del Regino (Zona di Protezione Speciale per l'avifauna nella Rete Natura 2000), che si estende su 3.750 ettari, e l'area periurbana di Ajaccio, che si estende su 17.940 ettari. Il CEN Corse monitora il nibbio reale in queste due aree dal 2006.

Il censimento inizia a febbraio, quando i nibbi reali cominciano ad occupare i territori e mostrano comportamenti pre-riproduttivi (trasporto di rami al nido, parate in volo, versi nei pressi del nido ecc.). La ricerca continua fino alla fine di marzo, quando i nibbi reali iniziano la deposizione delle uova e diventano più elusivi.

Nell'ambito del progetto LIFE MILVUS, oltre al censimento della popolazione nidificante, due ornitologi del CEN Corse, Ludovic Lepori and Sébastien Cart, monitorano costantemente 10 nidi, selezionati casualmente tra quelli individuati nella Valle del Regino e nell'area di Ajaccio, sino all'involo dei giovani.

Nel 2020 i risultati sono stati sicuramente positivi. Nella zona del Regino sono state censite 80 coppie di nibbio reale; delle 10 coppie che sono state monitorate, nove hanno portato a termine la riproduzione con esito positivo generando 15 giovani. Nell'area di Ajaccio, invece, sono state censite 60/70 coppie; nove delle 10 coppie monitorate sono riuscite a riprodursi con successo ed hanno portato all'involo 16 giovani.
Considerando i dati pregressi, la popolazione di nibbio reale della Corsica sembra in moderato aumento; in particolare, la Valle del Regino si conferma come una zona molto favorevole alla specie, con una densità di ben 10-12 coppie per km2.

Rimanete con noi per conoscere i risultati 2021!

Scroll to top