Alla ricerca dei nibbi reali: campagna di censimento e monitoraggio dei nidi in Basilicata

Nel corso della primavera 2021 esperti ornitologi, incaricati dall'Ente Parco Nazionale dell'Aspromonte, hanno svolto un'intensa attività di campo per localizzare e censire i nidi di nibbio reale in una vasta area della Basilicata.

La Basilicata è la regione italiana che ospita la popolazione nidificante più importante di tutta l'Italia e, per questo, è stata individuata come possibile regione donatrice di giovani nibbi reali da traslocare e poi liberare nel Parco Nazionale dell'Aspromonte.

A questa operazione, fulcro del progetto LIFE MILVUS, ha garantito il supporto la Regione Basilicata ma, ovviamente, il prelievo di giovani nibbi reali nei nidi ed il loro trasferimento in Aspromonte avverranno solo avendo la certezza che la popolazione si trova in un buon stato di conservazione.

Sinora, il lavoro di censimento e monitoraggio dei nidi ha fornito risultati incoraggianti, permettendo si localizzare oltre 30 nidi. Inoltre, sono stati individuati circa 60 territori, aree ristrette nelle quale l'esatta ubicazione del nido non è stata localizzata per difficoltà legate alla morfologia del territorio o per evitare rischi di disturbo alle coppie in riproduzione.

Paesaggio lucano

Il lavoro di campo, che è stato svolto dagli ornitologi di DREAM Italia e Studio Pteryx e dagli ornitologi Giuseppe Giglio e Stefania Pellegrino, sarà ripetuto nella primavera 2021 in modo da acquisire ulteriori dati sulla nidificazione ed individuare i possibili nidi nei quali effettuare i prelievi.

Paesaggio lucano

Paesaggio lucano

Nido di nibbio reale osservato a grande distanza con il cannocchiale

Monitoraggio del territorio per la ricerca dei nidi di nibbio reale

Scroll to top