Monitoraggio dei nibbi reali

Nel Parco Nazionale dell'Aspromonte la valutazione dell'esito della reintroduzione del nibbio reale verrà effettuata monitorando in maniera accurata lo stato e il trend della neo-popolazione mediante:

- l'osservazione a vista degli individui liberati (sopralluoghi periodici, individuazione e monitoraggio di nidi ecc.);

- l'analisi dei dati forniti dai datalogger GPS/GSM e dai trasmettitori VHF;

- l'analisi del sistema di videocontrollo della mangiatoia del centro di rilascio dei nibbi reali;

- l'analisi delle immagini delle fototrappole installate nei pressi delle mangiatoie installate nelle aziende agricole.

In Corsica lo stato, l'andamento della popolazione ed eventuali criticità verranno monitorati grazie al censimento annuale della popolazione ed all'impiego di 20 datalogger GPS/GSM. Questi dispositivi permetteranno anche di individuate le aree maggiormente importanti per la specie, verso le quali potranno essere indirizzate alcune azioni concrete di conservazione.

In entrambe le aree di progetto si procederà all'analisi di campioni biologici per verificare la presenza di rodenticidi e metallici pesanti.

Nibbio reale con placche alari

Scroll to top