Protezione dei siti sensibili in Corsica

Le problematiche che interessano il nibbio reale in Corsica sono legate soprattutto al rischio di incendi nei dintorni dei nidi, alla modifiche dell'habitat ed alla pratica di attività che possono disturbare la nidificazione oppure la formazione di dormitori. Il progetto prevede, in prima istanza, lo svolgimento di una campagna di sensibilizzazione rivolta agli enti locali, alle aziende agricole ed ai proprietari terrieri finalizzata a promuovere la loro collaborazione nella tutela del nibbio reale. Con il supporto e la condivisione di questi gruppi di interesse, il CEN Corse prevede di realizzare quanto segue:

- la ripulitura del terreno dalla vegetazione intorno a circa 20 nidi per ridurre il rischio di incendio;

- la stipula di accordi con gli enti locali per l'introduzione nei regolamenti edilizi di norme a tutela di almeno 20 siti sensibili;

- la stipula di accordi con i proprietari dei terreni nei quali insistono aree sensibili perché non vi vengano praticate attività che disturbino o arrechino danni ai siti riproduttivi o ai siti di aggregazione (dormitori).

Un nido con tre giovani nibbi reali quasi pronti all'involo

Scroll to top